la SED (search engine differentiation, differenzazione nei motori di ricerca) è una categoria/strategia di web marketing, nata perchè basata su sistema creato a poco a poco grazie all’esperienza seo operativa e alla interazione con team di professionisti di ogni settore dal 2013.

Nel 2014 Roberto Varriale ha coniato per la prima volta al mondo i termini “seo differenziante e SED (search engine differentiation)” in pubblico.

Roberto Varriale non ancora maturato il desiderio di mettere al servizio di tutti, ciò che erano le operatività e conoscenze in ambito seo maturate anche grazie al proprio lavoro su diversi progetti.

Roberto Varriale, quando riceveva la richiesta di un servizio di ottimizzazione seo per posizionare un sito web a poco a poco ha messo in atto in quei progetti, quante più operatività differenzianti possibili. . Oggi probabilmente se alcuni brand, professionisti o prodotti sono fissi nella vostra mente come leader di categoria, è “anche” grazie a questo modo di ottimizzare, di osservare le serp, di infilare correttamente la seo in un intero piano di marketing al punto giusto e nel modo corretto.

La prima volta che ha ottimizzato così (spiega l’autore della search engine differentiation)…Era il 2013, ricordo di un cliente che mi chiese di posizionarlo per una nuova categoria, mi diede delle indicazioni e io notai che il suo prodotto in realtà era stato appena creato, nessuno lo conosceva, MA in tanti ne avevano un reale bisogno.la mia “doppia” keyword research” gli fece conquistare le categorie principali e nel frattempo, andava a intercettare clienti nei topic più impensabili ma pertinentissimi.

La seconda volta che ho usato questa ottimizzazione

Nel 2014 il mercato trattato era davvero difficile, la competizione su Google era altissima, e quando mi chiesero di posizionare long tail per fare prima, in soli 2 mesi posizionai in 1° posizione di Google, le 3 keyword di categoria più ricercate (parliamo di 40, 60.000 volume di ricerca mensile).Fu in quella occasione che che ebbi la prova del nove sul fatto che mentre tutti i consulenti seo, per comodità puntano a ottimizzare long tail, o comunque keyword semplici, la “competizione sulle keyword di categoria era praticamente assente”.Da quel momento, non ho più smesso! Sono quasi scientificamente certo di poter affermare che la frase “le long tail” servono di più ed è inutile posizionarsi per keyword generiche, è una cavolata pazzesca. 

Lo studio che ha portato alla SED spiegato da Roberto Varriale

Man mano che applicavo questi concetti, trovavo riscontri continui nei brevetti depositati, nei cambiamenti che Google adoperava ai propri algoritmi e alle classifiche. Ma anche nelle “affermazioni dei clienti” come “da quando è scesa quella keyword di categoria vendo di meno”. O affermazioni degli altri professionisti del progetto, tipo: ” stranamente la pagina Y porta più conversioni di tutte quelle dal commercial intent”.

La prova che la SED è la migliore ottimizzazione nel 2020

Se negli anni scorsi potevo sembrare un pazzo che diceva cose senza senso, oggi tutti notano che Google è cambiato, ed è cambiato a tal punto che oggi chiunque ha bisogno di passare dalla SEO alla SED. Basta osservare le nuove serp da mobile per accorgersi che nel triplice tentativo da parte di Google di:

1) offrire più contenuti agli utenti

2) dare più visibilità ai business minori

3) Alimentare con la ricerca gli altri suoi siti verticali

Facendo ciò, Google sta mettendo in competizione non più 10 siti web, ma bensì centinaia…